Blessin: "Dobbiamo ritrovare la giusta concentrazione"

10.04.2022 15:47 di Franco Avanzini   vedi letture

Sconfitta amara e pesante per il Genoa contro la Lazio. Un 4 a 1 che non ha lasciato scampo alle voglie di rimonta rossoblu. A fine gara ha parlato in conferenza stampa il tecnico del Grifone Alexsander Blessin: "La settimana scorsa avevamo iniziato male la gara quando avevamo giocato meglio la ripresa. Oggi i primi 20 minuti abbiamo giocato bene anche con la concentrazione. Qualche problema a sinistra con Portanova poi cambiato lato con Melegoni. Pensavo potessimo fare bene. Ci sono gare che talvolta occorre avere le idee chiare e non perdere la concentrazione. Avere il giusto atteggiamento. Abbiamo meritatamente perso. Pensavo che il Var sia positivo ed aiuta l'arbitro ma sinora abbiamo avuto anche in altre gare situazioni positive per noi. Se l'arbitro o il Var interveniva c'era espulsione e forse non ci sarebbe stato il loro primo gol. Ci è mancato un pizzico di fortuna".

Ci crede ancora il Genoa nella salvezza? "Se  vediamo  come è andata la gara la nostra squadra ha subito una mancanza di concentrazione. Sullanprima rete poteva Manolo mandare fuori la sfera e invece l'ha persa malamente. Troppi regali oggi fatti alla Lazio. La difesa inizia dagli attaccanti". Scelte giuste oggi ma la squadra si è sciolta dopo i primi due gol: "Sono il primo a chiedermi se le mie scelte erano giuste a fine gara. La Lazio è stata fortissima in contropiede. Noi abbiamo visto  come giocavano. Non abbiamo fatto bene nelle ultime due gare. Ora abbiamo 6 gare da fare, dobbiamo essere coraggiosi e faremo di tutto per salvarci. Dobbiamo ritrovare la strada delle prime gare".

Prosegue il tecnico del Genoa: "Nel calcio gli errori si fanno ma occorre reagire sempre dopo ogni errore o gol subito. Dobbiamo essere coraggiosi anche in questo". Destro perché non ha giocato mentre hanno giocato Piccoli e altri attaccanti? "Piccoli si era allenato bene e era giusto giocasse dall'inizio. Le de isioni sui cambi sono fatte spesso durante la gara. I giocatori che sono entrati erano importanti in quel momento. Nessun problema con Destro, a Verona ha giocato, si tratta di decisioni prese di gara in gara"