Davide Ballardini: "Ci vorrà un Genoa solido e compatto a Salerno"

01.10.2021 14:10 di Franco Avanzini   vedi letture
Fonte: genoa channel

Genoa impegnato a Salerno domani alle ore 15 allo stadio Arechi. Il tecnico Davide Ballardini ha parlato a Genoa Channel presentando il match che si giocherà in terra campana: "Ci vuole attenzione, fame e furore per affrontare la Salernitana. Dovremo essere una squadra solida e compatta. Non puoi non avere attenzione e determinazione che loro avranno, sennò parti già con un handicap".

Il significato della gara contro i campani: "E' un altro bel match che ci mette davanti una squadra che è competitiva, ha dimostrato di esserlo in questo inizio di stagione, contro il Bologna, l'Atalanta e il Verona. Una squadra che mette in difficoltà tante avversarie, sarà un match molto stimolante. Dovremo essere molto bravi".

Con Ribery in campo come cambia la Salernitana? "Ribery è un campione e sa fare grandi giocate. Con Ribery in campo la Salernitana ha una qualità, senza ne ha un'altra magari conquistano maggiore aggressività e dinamismo perdendo in qualità".

Genoa che trova difficoltà nel portarsi in vantaggio per primo: "Si inverte questo fattore giocando da squadra, dimostrando solidità e fame che da subito occorre mettere in mostra dall'inizio. Siamo molto generosi, una squadra che deve conoscersi bene e legarsi di più". In settimana è entrato Galdames in lista, che giocare è? "Intanto spero che Cassata torni al più presto, sono troppi mesi che non sta mai bene. Auguro a Cassata di riprendersi e di allenarsi bene. Galdames è un centrocampista centrale con senso del gioco, con una gamba svelta e agile, ha temperamento, molto interessante".

Difesa senza Biraschi e Vanheusden: "Non c'entra chi giocherà. Dobbiamo legarci sempre di più per avere solidità e chiarezza. Non siamo così continui adesso, concediamo spazi agli avversari, le gare ci diranno se miglioriamo sotto quello aspetto". La sosta arriva a puntino: "La sosta certamente permetterà di lavorare anche nel recuperare alcuni giocatori". La nuova proprietà si è complimentata per la gara contro il Verona: "Li ringrazio. Il Genoa ha giocato bene per i primi 15 minuti creando anche occasioni, poi ci siamo slegati, abbiamo perso le distanze, perso di profondità. Nel secondo tempo abbiamo messo temperamento ma dobbiamo essere bravi a chiudere la gara"