Genoa-Cittadella, il primo tempo del match del Ferraris (live)

04.12.2022 14:55 di Franco Avanzini   vedi letture

Finisce un brutto primo tempo sul risultato di 0 a 0

Un minuto di recupero

Ammonito Bani per gioco falloso

Incontro non esattamente da ricordare, un solo vero tiro in porta per il Genoa

Al 36' lancio in rea per Portanova che non ci arriva, palla a Kastrati

Lo stesso giocatore cade in area poco dopo, regolare l'intervento della difesa genoana

Ammonito Magrassi per gioco scorretto

Prova un'offensiva il Cittadella ma il lancio per Varela è troppo lungo e la sfera si perde a fondo campo

Attacca il Genoa ma il Cittadella si chiude bene 

Due minuti dopo Strootman in diagonale impegna Kastrati che si salva in angolo

Al 18' uscita non perfetta di Semper, Magrassi si porta la palla avanti con la mano, l'abitro fischia il fallo

Si alza il coro della Nord "Gradinata Nord" "Gradinata Nord"

Dopo 15 minuti parte il tifo della Nord

Ci prova Sabelli a lanciare n area Gudmundsson, sfera lunga che finisce a fondo campo

Al 12' lancio di Aramu per Portanova anticipato dall'uscita del portiere avversario

Cittadella che si chiude parecchio cercando di inibire le fonti di gioco genoano

Lancio di Portanova per Puscas, esce Kastrati che frena la sfera

Genoa che parte all'offensiva alla ricerca del gol sblocca gara

Iniziata la gara

Un minuto di raccoglimento per commemorare le vittime della tragedia dell'Isola di Ischia

Squadre che hanno svolto il riscaldamento in campo, stadio che si sta riempendo e silenzio del tifo per i primi 15 minuti per protestare contro le decisioni prese nei confronti di alcuni sostenitori rossoblu dopo la gara Venezia-Genoa subito dopo la rete della vittoria di Yeboah. Arbitrerà questo match il signor Pairetto della sezione di Nichelino. 

Una gara importante contro un'avversaria certamente di non gran livello. Eppure quella che tra poco andrà in scena al Ferraris rappresenta per il Genoa un incontro molto importante per il resto della stagione. Vincere significherebbe scacciare dei fantasmi che si erano palesati su Villa Rostan in quest'ultima settimana e tornare finalmente a rivedere il sole in questo freddo inizio di dicembre. Un risultato diverso invece comporterebbe altri processi e chissà a quali altre decisioni si andrebbe incontro. Il Cittadella è una squadra sparagnina, gioca e lascia giocare e, almeno nelle intenzioni del suo tecnico, ariva in Liguria in maniera bellicosa.