Gasperini: "Il Genoa è in un buon momento. Tornare? Ora vivo il presente"

16.01.2021 14:10 di Franco Avanzini   Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com

A Zingonia ha parlato il tecnico dell'Atalanta Gian Piero Gasperini presentando il match di domani contro la sua ex squadra del Genoa. Incontro che si giocherà allo Gewiss Stadium con fischio di inizio alle ore 18. Sul Grifone, l'allenatore di Grugliasco spiega: "Hanno portato la Juventus ai supplementari in Coppa Italia. La troveremo nel loro momento migliore, almeno rispetto a quella che scendeva in campo qualche settimana fa. Con l'arrivo di Ballardini ha ritrovato entusiasmo. Hanno dimostrato di esser bravi nel fare risultato; dovremo esser bravi noi ad interpretare la gara in un certo modo".

Quindi una piccola divagazione su quanto detto da Michel Platini sulla squadra orobica: "Ci riporta alla gara di Champions League contro il PSG quando eravamo praticamente ad un batter di ciglia dalla finale di quella competizione". Rispetto al passato la squadra pare segnare meno: "In Coppa contro il Cagliari la gara si è messa subito per il verso giusto. Non sempre però va così. Ci sono gare che nascono in un modo ed altre in un altro. L'importante è che tutti, compresi quelli che hanno giocato l'altra sera stiano bene. Ho tutta la rosa a disposizione e questo è importante".

Sulle possibili scelte per la gara di domani, il mister dei nerazzurri spiega: "Ho possibilità di scelta per domani. Pure Caldara e Pasalic hanno recuperato. Quest'ultimo tornerà lentamente in squadra, nel frattempo comincerà con degli spezzoni. La difesa sta andando bene. Chiaro che poi c'è da tener conto della bravura degli avversari ed in questo caso degli attaccanti che si affronta di volta in volta".  

E il futuro di Gasperini? Potrà tornare a colorarsi di rossoblu? "Sono molto felice del mio vissuto a Genova ma devo guardare ora al presente. Seguo le sorti del Grifone, ho casa lì vicino. Il Genoa sarà sempre una parte di me e sono certo che potrà costruire una squadra che farà bene senza più sofferenze. Spero che possano anche tornare i tifosi, aiutano molto nella prestazione della squadra".

Assieme a Ballardini, Gasperini è il tecnico più amato dalla piazza rossoblu: "Ah, ma io sono amato molto di più... Ballardini ha fatto dei piccoli miracoli e quest'anno ha più tempo per ripetersi. Potrà fare meglio, magari dalla prossima gara però..". Su Melegoni: "Sono contento che sia al Genoa. Spero possa avere la spinta giusta per la sua carriera".

Prima Genoa e poi Udinese, quale la gara più difficile: "Dico domani perché sarà la prossima gara. Abbiamo però l'attenzione giusta per proseguire nella striscia positiva di vittorie casalinghe". Tanti scontri diretti in vetta: "Non mi interessano. Io guardo alla gara contro il Genoa. Se conquisteremo i tre punti la classifica diventerà ancora migliore. Dovremo esser concentrati per cercare di conquistare la vittoria. Avremo un tour de force niente male ma siamo preparati".