Ballardini: "Impresa straordinaria. Restare? Al Genoa tutto può accadere"

22.05.2021 23:10 di Franco Avanzini   vedi letture
Fonte: sky sport

Davide Ballardini ha parlato a SKY SPORT dando la sua analisi sulla gara e sulla stagione: "E' stata un'impresa straordinaria raggiunta grazie ai giocatori, allo staff tecnico e alla società. Un insieme che ha fatto si che accadesse tutto quanto avvenuto con la salvezza del Genoa". Una mentalità importante che è stata diversa, oltre al gioco, rispetto alla precedente gestione: "E' un ragionamento di insieme, tutti la pensano allo stesso modo. Ognuno con le proprie qualità, cercando di rendersi utile, quando hai la palla tra i piedi oppure quando l'hanno gli avversari o ancora quando la palla è tra i piedi dei tuoi compagni. Un totale coinvolgimento nelle due fasi di gioco".

Dal suo arrivo il Genoa ha volato: "Il Genoa ha fatto 35 punti da quando siamo arrivati noi. Questo grazie al lavoro quotidiano, alla serietà e al coinvolgimento di tutti, Serve grande attenzione, idee chiare e qualità che sono fondamentali". Su Kallon: "Sono la persona meno indicata perché è arrivato solo mercoledì ed ero molto arrabbiato. E' un ragazzino molto interessante. Il Genoa deve avere 14 o 16 giocatori importanti e poi 6 o 8 giovani interessanti. Ecco così il Genoa avrebbe la rosa per il prossimo anno. Mi sembra un ragazzino molto serio che con quello che ha passato a lui ha una motivazione in più. Comunque ero molto arrabbiato perché me l'hanno fatto vedere troppo tardi"

Ballardini e le emergenze al Genoa, 1,4 punti di media, merita di restare: "A Cagliari e Palermo hanno giocato come avevo imposto io anche quando non c'ero più. Al Genoa, che ho iniziato una sola volta dall'inizio, dopo 7 partita era ottavo in classifica".  Questo gruppo può essereun punto di partenza per il futuro? "Due o tre anni fa il Genoa si è salvato all'ultima di campionato e all'inizio c'era Ballardini con il Genoa a 12 punti dopo 7 gare. Questo per dire che al Genoa possono succedere anche queste cose"