Gilardino: "Vogliacco recuperato, speriamo di avere anche Criscito"

18.02.2023 13:01 di Franco Avanzini   vedi letture
Fonte: genoacfc.it

Il Genoa è atteso dalla trasferta di Modena domani pomeriggio con fischio d'inizio alle ore 16.15. Al Centro Sportivo Signorini ha parlato il tecnico Alberto Gilardino presentando la gara contro i canarini: "Il Modena sta attraversando un ottimo momento, sarà una squadra ostica, forte sulle seconde palle, concreta come rispecchia il suo allenatore che stimo tantissimo e che si conferma in categoria. Dovremo affrontarla con grandissima fiducia e consapevolezza".

Il Modena si mette in campo spesso con un 4-3-2-1, formazione simile a quella del Genoa: "C'è la possibilità che ci affronteremo a specchio, ci sono tante variabili. Per quanto riguarda la mia squadra le soluzioni in campo possono esser modellate sia in avvio che a gara in corso". Su Vogliacco il tecnico spiega: "Ale si è allenato con noi, verrà con noi e spero di recuperare anche Mimmo Criscito per poterlo portare in panchina, due novità buone per noi".

Seguito grande di tifosi: per una squadra che dopo Parma ha avuto grande reazione "La gara con il Palermo abbiamo dato dimostrazione di squadra vera. Abbiamo giocato un buon calcio, abbiamo saputo soffrire e siamo stati bravi anche ad imporre il nostro gioco. Sappiamo che avremo un gran seguito come dimostrato anche in settimana, noi dobbiamo perseverare nel tempo, seguire i nostri obiettivi. Abbiamo voglia di fare una prestazione giusta. Sono convinto che faremo una grande gara domani".

Frendrup può giocare in ogni tipo si centrocampo ache se sulla fascia sembrerebbe trovarsi meno: "Morten è un giocatore duttile, bravo sul recupero palla, dinamico, può giocare sia a due che a tre. Ben venga che ce l'abbia il Genoa questo giocatore, non cambieremo molto rispetto alla gara precedente". Quanto è il Genoa di Gilardino questo? "Quello che è la volontà della squadra è riuscire a fare sempre prestazioni sia in casa che fuori come dovrà accadere anche fuori. Il campionato richiede sacrificio e umiltà, dopo che ci mettiamo questo avremo le possibilità di far male alla squadra avversaria".


Altre notizie - La voce del Mister
Altre notizie