Genoa: il portiere di notte

19.06.2024 16:22 di  Radazione Genoa News 1893   vedi letture

La canzone è di Enrico Ruggeri (famoso interista) ed è davvero molto bella, per chi non la conoscesse è necessario almeno un ascolto.  Da qui la liaison tra Inter e l’affaire portiere. Se ne parla tanto e sembra al momento tenere banco solo questa operazione. I giornali dedicano pagine al trasferimento con le eventuali contropartite lasciando miseramente il cerino in mano al Genoa che dovrebbe, bontà sua, poi trovare una soluzione tra i pali.

Diciamo subito che l’affare si farà, nessun dubbio a riguardo, ma non è proprio veritiero il fatto che sia tutto ormai in dirittura e soprattutto il Genoa non rischia di bruciarsi le dita col cerino rimanendo poi al buio nella notte.

Il ruolo del portiere non può ammettere errori a livello assoluto: già la scelta a suo tempo dello stesso Martinez aveva fatto arricciare il naso a più di un addetto ai lavori, ma si era in serie B e qualche scommessa era lecito poterla fare. Il buon Martinez dopo una partenza non certo esaltante si era anche seduto in panchina salvo poi riprendersi il posto da titolare a suon di ottime prestazioni.

Adesso i nomi caldi per il Grifone sono tanti e come ormai ci hanno abituato i 777, sono esotici. Nessuna offerta formale, solo abbocchi per capire cosa potrebbe concretizzarsi veramente.

Nell’agenda di Ottolini i nomi sono molteplici ma in alto, sottolineato, c’è un appunto sempre in evidenza: nessuna premura. Tradotto: ci lavoriamo e scegliamo bene.

Le scelte infatti si compiono solo dopo accurata valutazione. Certo le tempistiche non erano preventivabili, si pensava a dover mettere mano all’attacco con una partenza illustre e ci si era iniziati a muovere in questo senso (vedi Vitinha) ma adesso è doveroso trovare una soluzione per sostituire il numero uno rossoblù.

I nomi caldi sono Leo Roman, Suzuki, Turati, Musso e si è nominato anche Perin, che fondamentalmente vogliono dire che - come al solito - il Genoa si sta muovendo nel massimo riserbo non facendo trapelare nulla all’esterno.

Chi sostituirà Martinez? Potrebbe anche non essere tra la rosa appena identificata. Abbiamo però una certezza, avverrà tutto a tempo debito, l’uscita e l’entrata. Avverrà in un hotel a Milano, probabilmente non di notte, dove ci sarà un portiere che magari da bambino sognava di fare il calciatore.


Altre notizie - News
Il buongiorno21.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno20.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno19.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno18.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno17.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno16.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno15.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno14.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno13.07.2024 05:30
Il buongiorno
Il buongiorno12.07.2024 05:30
Il buongiorno
Altre notizie