Il buongiorno

21.04.2021 05:30 di GianPiero Gallotti   Vedi letture

Mercoledì 21 Aprile 2021

Il sole sorge alle 6,27 e tramonta alle 20,18

Il Santo del giorno:

Sant'Anselmo, San Silvio

Il meteo:

Sintesi:

Notte e mattinata coperte con possibili piovaschi sparsi in particolare tra Savona e Genova (possibili temporali sul savonese), qualche apertura dal tardo pomeriggio da ponente.

Stessa situazione su Liguria e Piemonte.

Dettaglio:

Notte diffusamente coperta su Liguria e Piemonte, non mancheranno piogge sparse.

Mattinata che si aprirà coperta su tutta la regione e sul basso Piemonte, possibili piogge / piovaschi sparsi, soprattutto sui settori centrali (sia costieri che interni).

Nessun cambiamento di rilievo nel corso della mattinata. Non escludiamo qualche temporale alle spalle del savonese.

Pomeriggio inizialmente coperto, ma che vedrà un lieve miglioramento con locali aperture che dal mare di ponente tenderanno ad estendersi a qualche area costiera tra Imperia e Savona; qualche goccia residua sull'entroterra interno. Irregolari coperture sui settori centrali e qualche pioggia interna sullo spezzino. 

In serata cielo irregolarmente coperto, ma senza il rischio di fenomeni.

Basso Piemonte che vedrà aperture sulla provincia di Cuneo, in serata su Alessandria.

Temperature in lieve calo.

Vento teso da sud-est, in rotazione da nord-est nel pomeriggio / sera.

Mare mosso.

Temperatura minima:  9°

Temperatura massima:  13°

Tendenza per giovedì:

Giornata soleggiata; inizialmente avremo velature / locale variabilità sparsa su Liguria e Piemonte, ma nel corso della mattinata il cielo si farà sereno o quasi sereno.

(www.meteolanterna.net)

La frase del giorno:

I miei fallimenti, la mia disperazione, la mia ignoranza e le mie incapacità sono il buio in cui io sono stato seminato allo scopo di maturare.

(Og Mandino - Scrittore e saggista statunitense - 12 dicembre 1923 – 3 settembre 1996)

Un po' di buonumore  :-)  :

Tra amici, uno chiede all'altro: "Ti piace il mio nuovo pappagallo?"
"Insomma, quanto lo hai pagato?"
"3.000 euro!"
"Ma sei matto? Hai speso 3.000 euro per un animale così brutto, con le occhiaie, le penne opache, il becco rosso e le lacrime agli occhi?!"
Il pappagallo osserva questo amico del suo padrone con attenzione e poi sbotta: "Ehi, ma tu non hai mai avuto l'influenza?!"

Canzonando:

Quante volte ci sarà capitato di ascoltare una canzone distrattamente, apprezzandone la melodia ma senza soffermarci a riflettere sul testo.

A volte le canzoni sono semplicemente strofe orecchiabili senza particolari significati, ma molto spesso invece in una canzone si nascondono grandi emozioni e magari anche piccoli insegnamenti. O comunque qualcosa su cui riflettere.

Ci piace dunque pubblicare i testi di canzoni che hanno fatto la storia della musica, ma non solo. Se la cosa sarà di vostro gradimento ve ne proporremo quasi giornalmente anche altre, magari meno conosciute ma comunque meritevoli di attenzione.

A volte, leggendo solo il testo senza l'accompagnamento della musica, si possono cogliere sfumature di un brano che forse, pur conoscendolo, ci eravamo invece persi.

E magari è anche un'occasione per ricordare un brano dimenticato o per scoprirne uno mai conosciuto.

Se vi piace questo nostra piccola iniziativa magari fatecelo sapere lasciandoci un like o anche un commento sull'articolo nella nostra pagina Facebook. Ci farebbe piacere conoscere il vostro gradimento o meno su questa piccola nuova appendice che abbiamo deciso di inserire. Grazie.

Il brano che vi proponiamo oggi è una famosissima canzone di Claudio Baglioni, entrata di diritto nella storia della musica italiana. E per chi ha già qualche capello grigio, tornare a riascoltarla farà probabilmente aprire i cassetti dei ricordi, spiegando le ali per un viaggio fino al tempo dei primi amori giovanili.

Se volete potete poi ascoltare il brano cliccando sul titolo che trovate in fondo dopo il testo.

Buona lettura ... e buon ascolto.

Questo piccolo grande amore (Claudio Baglioni - Dall'album omonimo del 1972)

Quella sua maglietta fina
Tanto stretta al punto che
Mi immaginavo tutto
E quell'aria da bambina
Che non gliel'ho detto mai
Ma io ci andavo matto

E chiare sere d'estate
Il mare, i giochi, le fate
E la paura e la voglia di essere nudi
Un bacio a labbra salate
Un fuoco, quattro risate
E far l'amore giù al faro

Ti amo davvero
Ti amo lo giuro
Ti amo, ti amo davvero

E lei
Lei mi guardava con sospetto
Poi mi sorrideva e mi teneva stretto stretto
Ed io
Io non ho mai capito niente
Visto che oramai non me lo levo dalla mente
Che lei, lei era

Un piccolo grande amore
Solo un piccolo grande amore
Niente più di questo, niente più

Mi manca da morire
Quel suo piccolo grande amore
Adesso che saprei cosa dire
Adesso che saprei cosa fare
Adesso che
Voglio un piccolo grande amore

Quella camminata strana
Pure in mezzo a chissacché
L'avrei riconosciuta
Mi diceva "sei una frana"
Ma io questa cosa qui
Mica l'ho mai creduta

E lunghe corse affannate
Incontro a stelle cadute
E mani sempre più ansiose di cose proibite
E le canzoni stonate
Urlate al cielo, lassù
Chi arriva prima a quel muro

Non sono sicuro
Se ti amo davvero
Non sono, non sono sicuro

E lei
Tutto ad un tratto non parlava
Ma le si leggeva chiaro in faccia che soffriva
Ed io
Io non lo so quant'è che ho pianto
Solamente adesso me ne sto rendendo conto
Che lei, lei era

Un piccolo grande amore
Solo un piccolo grande amore
Niente più di questo, niente più

Mi manca da morire
Quel suo piccolo grande amore
Adesso che saprei cosa dire
Adesso che saprei cosa fare
Adesso che
Voglio un piccolo grande amore

Questo piccolo grande amore

Buona giornata a tutti.

Gip