The Day After, il Genoa ha carattere anche se il lavoro non manca

22.09.2021 10:00 di Franco Avanzini   vedi letture

Di certo tutto si può dire di questo Genoa ma non che manchi di carattere e di voglia di recuperare il risultato. Anche a Bologna, come accaduto a Cagliari, la squadra del tecnico Davide Ballardini è andata sotto ma è riuscita a recuperare il risultato portando a casa un risultato positivo che, se non altro, muove la classifica scacciando una possibile crisi che si sarebbe aperta nel caso fosse arrivata una sconfitta.

Due volte è andata sotto la compagine ligure e in altrettante occasioni ha avuto la forza di recuperare il risultato praticamente nel giro di pochi minuti. Ma, in futuro, occorrerà maggiore attenzione perché nell'isola e in Emilia le cose sono andate bene anche per quel pizzico di fortuna che in tutte le circostanze serve sempre. 

Le due reti felsinee sono state causate da una difesa che non ha demeritato ma ha abbassato la guardia subendo le reti avversarie. Sulla prima non è uscita sul tiratore, lo scozzese Hickey, permettendogli di prendere la mira e bucare Sirigu di giustezza. Sulla seconda invece è stata plateale quanto inopportuna la vistosa trattenuta di Vahndeusen su Sansone. Da questo fallo è giunto il rigore poi trasformato da Arnautovic. Il belga è ancora giovane e certi errori vanno perdonati anche se dovrà, in futuro, stare attento. Questa volta gli è andata bene perché pochi istanti dopo Criscito trasformava il tiro dagli undici metri riportando in parità il Genoa. 

Il punto conquistato ha mosso la classifica ed evitato una situazione che poteva diventare difficile anche per lo stesso allenatore Ballardini. Il lavoro non mancherà per il tecnico che, a fine gara, è stato chiaro quando ha detto che ci sono ancora molte cose che non vanno a dovere. In mezzo al campo manca un regista vero e proprio e sono mancati, soprattutto nel primo tempo, i sevizi per le punte. Kallon si è mosso molto ma ha dimostrato ancora una volta di essere ancora acerbo mentre Destro, dopo un primo tempo in cui è apparso poso ispirato, è sicuramente migliorato nella ripresa.

Adesso sotto con il Verona al Ferraris sabato sera. Una partita assolutamente da vincere per mettere fieno in cascina e cominciare finalmente una striscia che possa portare il Grifone lontano dalle zone pericolose della graduatoria. Mister Ballardini sa tutto questo e cercherà di spronare i suoi ad un ulteriore sforzo che regali serenità alla società e che riporti il sorriso pieno sui volti dei tifosi genoani.