Davide Nicola a Genoa Channel: "Dobbiamo avere il fuoco dentro di noi"

11.07.2020 18:18 di Franco Avanzini   Vedi letture
Fonte: genoa channel

Il tecnico del Genoa Davide Nicola ha parlato a Genoa Cannel, canale ufficiale della società rossoblu, presentando il match di domani che vedrà i suoi ragazzi affrontare la Spal allo stadio Ferraris, alle ore 17.15: "La partita con la Spal è una gara che vogliamo vincere perché abbiamo lavorato tanto e perchè avrei pagato per trovarmi in queste condizioni con ancora sette partite da giocare. Abbiamo conquistato punti, abbiamo lavorato, abbiamo incontrato delle difficoltà. E' una gara che dobbiamo vivere con il gusto dell'opportunità, dobbiamo avere il fuoco dentro. Dobbiamo pensare che abbiamo lavorato mesi e anche durante lo stop per poter arrivare a questo punto del campionato".

Mancheranno alcuni giocatori nel Genoa ma il tecnico non cerca scuse: "Ce ne saranno altri in campo. I giocatori impiegati dal Genoa sono tutti importanti. Abbiamo sempre variato qualcosa sensibilmente anche prima dello stop magari per squalifiche oppure perché qualcuno non era nella condizione giusta. E' il momento di far capire a tutti che siamo un bocco unito. Vogliamo dimostrare a tutti che squadra, società, giocatori, siamo un blocco, dobbiamo saper sfruttare questo momento. Dobbiamo avere la dedizione per conquistare il successo, ripeto dobbiamo avere il fuoco dentro".

Questi i concetti che mister Nicola dirà alla squadra prima della partita: "Non uso mai due pesi, due misure e non inganno certamente i miei giocatori. Amo la serenità e la consapevolezza; non mi piace perdere tempo con pensieri negativi. Da quando sono arrivato si è conquistato punti, la squadra ha dimostrato di avere le risorse per centrare l'obiettivo; è il momento di mettere in campo queste risorse, di attuarle. Abbiamo dato il centro per cento sinora? Ecco, bisogna dare il centodieci o centoventi per cento, tutti assieme".

Grifone però in difficoltà dopo il ritorno del calcio giocato: "Non sono d'accordo su questa affermazione. Il Genoa nei secondi tempi ha sempre dimostrato una quantità di corsa e un numero di azioni molto superiori. Adesso non c'è da gestire nulla ma da scendere in campo con l'ardore di voler conquistare qualcosa. Questo fa la differenza. Dobbiamo avere un entusiasmo ancora maggiore perché questo ci da la possibilità di mantenere la categoria". Non tutto va per il verso giusto, la difesa ad esempio subisce più reti rispetto a. prima: "E' vero che subiamo più reti ma ci stiamo allenando giocando perché non abbiamo la settimana a disposizione per preparare le partite. Dobbiamo pensare meno ma fare le cose con convinzione come abbiamo fatto nel secondo tempo contro il Napoli e in parte anche nel primo. Volere qualcosa, andarselo a prendere, non aspettare gli eventi".