Blessin: "Domani gara che vale doppio, dovremo lottare sino alla fine"

23.04.2022 17:43 di Franco Avanzini   vedi letture

Una partita troppo importante per il Genoa quella di domani (fischio di inizio alle ore 18) contro il Cagliari del tecnico Walter Mazzarri. Una gara che può valere non proprio un campionato ma quasi. Di certo varrà la possibilità di lottare ancora per la salvezza nel caso giunga la tanto sperata vittoria contro i sardi. Mister Alexsander Blessin ha parlato in conferenza stampa presentando questo incontro: "Domani giocheremo una partita che non vale tre punti ma sei. Una partita importantissima per noi che abbiamo preparato al meglio in settimana. Dovremo essere sul pezzo per tutta la gara ma senza esagerare. Essere concentrati ma senza rischiare troppo per non eccedere. Possiamo perdere anche partite contro Milan, Lazio e Verona ma la positività che ho visto contro il Milan mi fa ben sperare. Contro i rossoneri ho rivisto la squadra che lottava nelle prime otto partite".

Ma il Genoa cosa dovrà fare per conquistare domani i tre punti e come il Cagliari può mettere in difficoltà i rossoblu: "Dovremo essere bravi a mettere in campo la grinta vista contro il Milan. Il Cagliari ci lascerà spazi potendo contare sui sei punti di vantaggio. Ci saranno molti duelli in campo e dovremo esser bravi a reagire a queste situazioni. Quando la palla l'avranno i nostri avversari dovremo andarcela subito a riprendere". Sulla condizione di Sturaro, mister Blessin dice: "E' importante per il suo atteggiamento e la grinta che mette in campo. Aiuterà sicuramente i compagni".

Cagliari che potrebbe anche venire a Genova per difendere il pareggio: "Il Cagliari normalmente si schiera con tre centrali e cercano di sfruttare il loro attaccante, Joao Pedro. Sono bravi sulle seconde palle e saranno pericolosi sulle ripartenze. Quando capiteranno a noi dovremo esser bravi a sfruttarle ed ad avere la giusta grinta". Potrebbe volerci pazienza per arrivare al gol: "Dovremo avere pazienza, prendere il pallone in attacco con calma". Infine sul morale della squadra dopo l'ultima battuta d'arresto: "Negli ultimi due giorni l'atteggiamento della squadra è stato buono, prima avevamo analizzato la sconfitta. Sappiamo cosa dobbiamo fare domani, i ragazzi si sono allenati bene".