Basta poco

28.01.2020 14:03 di Luca Canfora   Vedi letture

E' di poco fa la notizia del ritorno di Iago Falque. Non dico Iniesta, non dico Roby Baggio, non dico Mbappè, non dico mica Pirlo. Con moltissimo rispetto, dico Iago Falque. Sinceramente lo preferivo a Perotti, per caratteristiche tecniche, tattiche, balistiche. Sarò strano.

Un bel ricordo per noi, un ottimo campionato in coppia proprio con Perotti, belle partite, tanti gol, entusiasmo. No no, nessun trofeo, nessun sogno proibito, nessuna chimera da inseguire.

Nessuno chiede niente di eccezionale. Nessuno chiede miracoli, nessuno pretende l'impossibile. Si chiede solo un piccolo aiuto non dico per sognare, che di questi tempi ci riusciamo in tre sul Pianeta a sognare l'impossibile, ma almeno per sorridere. Qualche volta. 

Lo so, non so se sarà ancora lo sesso giocatore, se sta bene fisicamente, se sta bene moralmente, mentalmente. Lo vedremo, non mi interessa. Se è stato un bel giocatore tre anni fa, lo è ancora, e lo può essere ancora. Lo sarà.

Forse accadrà ancora qualcosa nei prossimi ultimi tre giorni di mercato, forse no. Continuo a pensare che questa non sia una squadra da ultimo posto, ma da dodicesimo, tredicesimo posto. Sono stati fatti tanti errori, tanti errori. Da tanti, da tutti. Prima di tutto dalla Società, che sia chiaro. Ma non assolvo allenatori e giocatori.

Ma basta poco, davvero poco, per ripercorrere la strada che in passato questa Società ha già percorso. Con successo. Scommesse scelte con criterio, giocatori con voglia di riscatto, prestiti di profilo alto. Poi potremo discutere di altro, del resto.

Perchè non si può continuare a vivere alla giornata. Non si può e non si deve. Non si può perchè è troppo rischioso, e non si deve perchè il Genoa è una Società gloriosa che si alimenta di pathos, nostalgie, ricordi, blasone, radici. E tutto questo ha un "peso". Un peso che va custodito, va protetto, va valorizzato, e va anche utilizzato. Per chi lo ama, ma anche per chi lo utilizza per il business. 

Basta poco. 

Per uscire da questa situazione, ma soprattutto per prendere la strada giusta.

Basta poco.

Forza Genoa.

  Luca Canfora